La cucina di Sifnos

La cucina greca è una cucina da “piatto unico” essenzialmente basata su legumi, ortaggi, gastronomia Sifnosyogurt, formaggi e carni come il maiale, il pollo e l’agnello.
Il pasto spesso consiste in un piatto di souvlàki, spiedino di agnello o pollo, servito con un contorno d’insalata greca (con pomodori, peperoni, olive nere, anelli di cipolla rossa) ed un fetta di fèta.
I metodi di cottura più utilizzati sono la brace e la frittura seguiti dalla cottura al forno. Nel forno infatti viene cucinata la famosissima mousakà, un pasticcio di melanzane simile alla nostra parmigiana, ma arricchito con ragù di carne e besciamella densa, ed i dolmà, involtini di foglia di vita ripieni di riso e carne.
Vivamente consigliato è il rito dei mezè, una serie di antipasti accompagnati dal celebre ouzo, che talvolta tra polpettine, formaggi, tzatzìkì ed olive superano spesso le trenta portate costituiscono un vero e proprio pasto. Tra i mezè per eccellenza lo tzatzìki (una salsa a base di yogurt, cetrioli, aglio e menta), la fava (purea di lenticchie gialle) e la feta saganàki.
La pasticceria è assai ricca e prevede l’utilizzo di pasta fillo, frutta secca e miele.


TYROPITA cheese pie
Tyropita Ne esistono numerosi versioni.
In quella che illustriamo di seguito abbiamo sostituito il burro con la salsa besciamella. 
Per una teglia media occorrono i seguenti ingrendienti:
Due dischi di pasta sfoglia già pronta
400 Gr di formaggio feta spezzettato
100 gr di groviera spezzettato
 ½ lt  latte, 50 gr di burro, 30 gr di farina, 2 uova sbattute.

Preparate una besciamel facendo fondere il burro in un pentolino. Unite poi la farina setacciata, il ½ litro di latte a filo, e continuate a girare. Portate a bollore per 2/3 minuti e spengete il fuoco.
In una ciotola spezzettate i formaggi, aggiungete le uova sbattute, lasciandone da parte un po’ per spennellare la focaccia successivamente e la besciamel intiepidita. Mescolate bene.
Stendete la pasta sfoglia in una teglia leggermente imburrata, aggiungete l’impasto e coprite con un seconda sfoglia.
Chiudete bene i bordi della pasta, spennellate con l’uovo sbattuto rimasto infornate a 160°/170° per circa 50 minuti. Gustatela leggermente tiepida.

MELITZSANES FORNO METYRI
Melanzane alla Greca
Melanzane al forno con formaggio, baked aubergines with cheese. Piatto davvero gustoso, soprattutto per la varietà delle  melanzane che si trovano su queste isole, piccole e dolcissime
1 Kg Melanzane
700 Gr formaggio FETA
2 cipolle finemente tritate
1 Kg di pomodori
½ tazza di prezzemolo tritato finemente
300 gr olio di oliva, Sale e pepe
Tagliare le melanzane nel senso della lunghezza, a metà e metterle a bollire per alcuni minuti in acqua salata finchè saranno tenere. Scolatele bene
Versate le melanzane in una padella alla quale avrete aggiunto parte dell’olio  e cuocete finchè queste non saranno dorate. Scolatele bene  In un’altra padella unite l’olio rimanente e aggiungete anche le cipolle, tritate finemente, aggiungete i pomodori e lasciate cuocere finchè il composto non risulterà avere la consistenza di una salsa.
Sistemate le melanzane in una pirofila, alla quale avrete aggiunto dell’olio, sistemate su ciascuna di esse un pezzo di formaggio feta spezzettato, e la salsa di pomodoro e cipolle. Cuocete in forno a calore moderato per almeno 30 minuti, fino a quando il liquido si sarà ritirato e sulle melanzane si sarà formata una deliziosa crosticina di formaggio  Ritirate dal forno cospargete con prezzemolo tritato e servite caldissime.
Un piatto davvero gustoso, soprattutto per la qualità delle melanzane che si riescono a trovare su queste isole: piccole e dolcissime.

HTAPODI KSYDATO OCTOPUS con salsa d'aceto
Polpo alla Greca
Un piatto semplice della tradizione mediterranea, polpo bollito in acqua e aceto e condito con olio e origano. La riuscita del piatto, tanto semplice, sta nella qualità degli ingredienti. Ovviamente il polpo deve essere freschissimo, non dico come quelli che si trovano nelle isole cycladi, ma quasi!|
1 polpo di 1 Kg circa
origano
1 e ½ tazza di olio di oliva
½ tazza di aceto

Mettete il polpo in una casseruola alla quale avrete aggiunto dell’acqua e l’aceto. Lasciate bollire a fuoco basso finchè il polpo non sarà abbastanza morbido. Spwngete il fuoco e lasciate riposare per alcuni minuti. Prendete il polpo, tagliatelo in piccoli pezzi e condite con olio extra vergine di oliva ed una abbondante manciata di origano-

LOUKOMEDES – HONEY PUFFS 
Loukomedes

Un dessert o un break davvero molto gustoso
500 gr farina
15 gr lievito di birra
1 bicchiere di acqua tiepida
½ cucchiaino di sale
700 gr olio per friggere
Per lo sciroppo: 1 tazza di miele, 2 tazze di zucchero, 1 tazza d’acqua, cannella


Sciogliete il lievito: nella tazza di acqua tiepida. Aggiungete un cucchiaio da tavola di miele, il sale e la farina. Mescolate bene gli ingredienti fino a quando avrete ottenuto un composto soffice. Lasciate riposare il composto in un luogo caldo almeno per 1 ora.. Nel frattempo scaldate l’olio in una padella. Con l’impasto ottenuto formate delle piccole palline della forma di una grossa noce, friggete nell’olio bollente. Scolate i dolcetti con una schiumarola e lasciatole asciugare su carta assorbente. Nel frattempo preparate lo sciroppo facendo bollire lo zucchero, l’acqua ed il miele per 4/5 minuti. Sistemate le loukomedes in un piatto, versate sopra abbondante sciroppo ed una generosa spolverata di cannella.

DIPLES
Diples


Per l’impasto occorrono i seguenti ingredienti:  10 uova, ½ tazza di brandy, scorza grattugiata di 3 arance, 1 Kg farina, abbondante olio per friggere.
Per lo sciroppo: 4 tazze di miele, 2 tazze di zucchero, 2 tazze di acqua, noci e cannella.


Sbattete le uova con il brandy, Aggiungete la scorza grattugiata delle 3 arance, la farina e lavorate bene limpasto. Dopo averlo ben lavorato, lasciatelo riposare in un luofo tipeido per almeno 1 ora, dopo di che stendete l’impasto con il matterello a tirate una sfoglia di qualche millimetro di spessore. Ricavate dalla sfoglia dei rettangoli di 5 cm x 10. Scaldate l’olio in una casseruola e friggete ogni sfoglia finchè non sarà dorata .Sistemate le sfoglie fritte  in un piatto per  asciugarle dall’olio. Nel frattempo preparate lo sciroppo, lasciando bollire, l’acqua il miele fino a quando il liquido non avrà assunto la consistenza di uno sciroppo. Versate lo sciroppo in una ciotola. Immergete ciascuna delle sfoglie nello sciroppo per almeno 1 minuto. Sistematele su un piatto da portata, spruzzate  con cannella e noci tritate.